chi sono


Da quando ero piccola sono sempre stata affascinata dal gusto della scoperta; così, una volta cresciuta, ho scelto di iscrivermi alla facoltà di Filosofia desiderosa di interrogarmi sui perché del mondo e delle cose. Con il passare del tempo mi sono sempre più interessata alle persone e a capire da cosa sono influenzati i nostri comportamenti e le nostre scelte perciò ho scelto di inserire nel percorso di studi diversi esami di stampo antropologico.

Dopo essermi laureata a pieni voti ho iniziato a lavorare come orientatrice scolastica e professionale aiutando le persone a scegliere il percorso scolastico e professionale più adatto a ciascuno. Nonostante ami anche questa parte del mio lavoro, qualche anno dopo il termine degli studi, sentendo l’esigenza di crescere personalmente e professionalmente, ho scelto di formarmi come arteterapeuta iscrivendomi al percorso  quadriennale presso Art Therapy Italiana, scuola ad orientamento psicodinamico riconosciuta dall’ APIArT (Associazione Professionale Italiana Arte Terapeuti).

Da allora ho lavorato come arteterapeuta con bambini, adolescenti, disabili, adulti ed anziani sia presso il mio studio privato che presso diverse strutture; progetto e tengo gruppi di arteterapia o seguo i pazienti individualmente.

Mi piace il lavoro che svolgo e lo porto avanti con passione.

Cosa mi piace di più della mia professione?

Quando, quasi come per magia, in un lampo intuitivo, prendi improvvisa consapevolezza di una parte importante per te che non avevi mai visto prima; in quel momento è possibile mettere al posto giusto il tassello, fino ad allora mancante, del tuo personale puzzle.

 

Se sei interessato a conoscere meglio la mia storia professionale e formativa puoi visionare il mio curriculum vitae